L’impegno della Fed per l’inflazione ‚Probabile che finisca in modo disastroso‘ dice Pomp

6. August 2020 0 Comments

Anthony Pompliano ha detto che Bitcoin, le azioni, l’oro e il settore immobiliare funzioneranno „molto, molto più in alto“ mentre la Fed inavvertitamente aumenta l’inflazione.

Anthony „Pomp“ Pompliano di Morgan Creek dice che i tentativi della Federal Reserve di controllare l’inflazione finiranno probabilmente in un disastro – il che andrà a beneficio della Bitcoin Revolution. La Fed sta attualmente completando una revisione annuale delle politiche e, secondo quanto riferito, sta valutando un piano per non aumentare i tassi di interesse fino a quando l’inflazione non raggiungerà il 2%. In una lettera del 5 agosto agli abbonati intitolata The Wizards of The Federal Reserve Pomp ha detto che gli sforzi della Fed per aumentare l’inflazione l’hanno messa „su una strada che potrebbe finire in modo disastroso“.

Ha affermato che la natura dell’economia statunitense significa che è „quasi impossibile da manipolare con un controllo sfumato“ e che la banca centrale ha un pessimo record di obiettivi di inflazione nel corso degli anni, avendo solo „raggiunto il +/- 10% di quell’obiettivo 3 degli ultimi 10 anni“.

Ha descritto uno „scenario peggiore“ in cui la Federal Reserve supera il suo obiettivo di inflazione in un contesto di problemi economici sempre più gravi e ha bisogno di stampare più stimoli, ma non può aumentare i tassi di interesse abbastanza velocemente:

„Se ciò dovesse accadere, la Federal Reserve accelererebbe l’inflazione nel momento esatto in cui dovrebbe regnare. Vorrei poter sostenere che questo scenario sarebbe difficile da prevedere, ma piuttosto penso che sia effettivamente probabile“.

Tutto tranne il dollaro

Pomp ha incoraggiato gli investitori ad evitare di accumulare denaro contante, poiché gli sforzi della Fed contribuiscono a svalutare il dollaro. L’indice del dollaro statunitense ICE, che misura la valuta contro sei grandi rivali, è sceso del 3,9% a luglio, passando da 97,2 a 93,3.

„La mia previsione è che i beni immobili, l’oro, il Bitcoin e le azioni correranno tutti molto, molto più in alto di quanto non abbiano già fatto“, ha detto Pomp. „Il Bitcoin sarà il più grande vincitore tra tutti gli asset, poiché è il più volatile“.

Prezzi in aumento durante la pandemia

Nonostante il tasso d’inflazione ufficiale di circa l’1%, i prezzi al consumo in tutti gli Stati Uniti sono in aumento. Il Bureau of Economic Analysis ha riferito che da febbraio a giugno i prezzi della carne e del pollame sono aumentati di quasi l’11%, con il maggiore impatto sui prezzi della carne bovina che sono aumentati del 20%.

L’inflazione dei negozi di alimentari arriva in un brutto momento per milioni di americani, con l’aumento di 600 dollari dei pagamenti settimanali per la disoccupazione che scadrà il 31 luglio. Circa 30 milioni di americani raccolgono ora una media di 1.284 dollari al mese invece di 3.684 dollari.

Democratici e repubblicani stanno spingendo i loro rispettivi piani per pacchetti di stimolo, del valore compreso tra i 1.000 e i 3,4 trilioni di dollari, con una risoluzione prevista entro il 7 agosto.